Se piove

“Voglio venire a prenderti per ascoltare il rumore della pioggia insieme a te”

Come si resiste a questo?

Annunci

Dimmi

Dimmi, Universo, con onestà, se meritavo questo.

Dimmi, per favore, se trovi giusto darmi ancora un amore a metà.

Dimmi se è stato corretto darmi tanta perfezione tutta insieme, concentrata tutta in una sola persona e non poterne godere completamente.

Dimmi se è giusto farmi attendere ancora, se è giusto guardarlo e sapere che quel dolore che ha dentro non lo renderà mai completamente mio.

Dimmi se mi hai mandato questo uomo affinché io lo aiuti o lo ami… Dimmi, Universo, chiariscimi le idee.

Perché questa storia mi da dolori e gioie insieme.

Perché mi procura paure, insicurezze, paranoie.

Perché mi da momenti di felicità che non pensavo di poter provare.

E sinceramente, mio caro Universo, sarebbe difficile per me doverci rinunciare solo per un tuo capriccio.

Presenze

Vedo il Suo viso in ogni donna bruna. Mi pare di scorgerLa tra la folla. Si può avere timore di una donna che non hai mai conosciuto? Si può avere timore di dormire dove prima dormiva Lei? Si può avere timore di abbracciare il suo uomo pur sapendo che Lei non è più?

Si può avere timore di un fantasma? Si può sentire la sua presenza ovunque, sempre, in ogni parola, in ogni angolo di quella casa, in ogni angolo di quelle strade?

Come si combatte una cosa del genere?

Come si fa a diventare amica sua? Come si fa a farla entrare nel tuo cuore senza timore, come si fa ad accettarla, a conviverci nei momenti di silenzio…

Come si fa ad avere la certezza che l’uomo del quale ti stai innamorando non pensi a Lei mentre dorme accanto a te?

Perché la morte ci rende eterni, al di sopra di tutto, al di sopra degli sbagli, tutto si azzera davanti ad essa.

E Tutto si azzera davanti a Lei.

Straniera

La bellezza di camminare sola in un posto sconosciuto, dove nessuno ti conosce e tu non conosci nessuno. La bellezza di potersi sedere ad una panchina e fumare una sigaretta in un parco senza che nessuno resti a guardarti stranito. Che al mio paese, purtroppo, così è.

La bellezza di non avere una meta, nessun programma da seguire, nessuno che, x un paio d’ore, ti dica cosa fare e dove andare.

Dovrei farlo più spesso.

Corri da me

Corri da me, vienimi a prendere.

Oggi non m’importa chi sei, non m’importa dei tuoi cocci, delle tue ombre, dei tagli che hai e di quelli che mi fai… Non m’importa se la tua mente cadrà comunque altrove in un attimo, farò in modo di riportarla da me.

Oggi non m’importa di niente.

Solo, corri da me.